ASSOCIAZIONE O.N.L.U.S. FERITI E VITTIME DELLA CRIMINALITà E DEL DOVERE

FERVI[damente] CREDO nella solidarietà

 
Palermo rende onore a Calogero Zucchetto, Vittima ...
giovedì 16 novembre 2017

A Palermo la Polizia di Stato ha reso onore alla memoria di Calogero Zucchetto, “cacciatore di latitanti”, nella ricorrenza del 35esimo anniversario della sua uccisione. Il Questore di Palermo, Renato Cortese, ha deposto una corona sulla lapide del poliziotto della Squadra Mobile, proprio sul luogo dell’assassinio, il Largo degli Abeti, all’angolo tra le vie Notarbartolo e Libertà. Presenti sul luogo della commemorazione, oltre ai familiari, le più alte cariche cittadine, della Polizia di Stato, Civili e Militari.

Zucchetto, poliziotto d’altri tempi, “uno dei migliori quando si trattava di dare la caccia ai latitanti mafiosi”, insieme al commissario Ninni Cassarà, dissero di lui i magistrati, fu ucciso con cinque colpi di pistola alla testa Era la sera del 14 novembre 1982 quando perse la vita, a soli 27 anni, in un agguato mafioso all’uscita di un bar in via Notarbartolo

Copyright 1999 - | FER.VI.CR.eDO. Tutti i diritti riservati