ASSOCIAZIONE O.N.L.U.S. FERITI E VITTIME DELLA CRIMINALITà E DEL DOVERE

FERVI[damente] CREDO nella solidarietà

 
Morto a Livorno l’assistente capo della Polizia Fa...
giovedì 31 gennaio 2019

Ennesimo gravissimo incidente, ieri sera a Livorno, che ha avuto come Vittime del Dovere due Servitori dello Stato. Si tratta dell’Assistente Capo Coordinatore della Polizia di Stato, Fabio Baratella, e del Vice Ispettore Gino Gabrielli, coinvolti in un terribile sinistro avvenuto in via Leonardo Da Vinci, mentre stavano svolgendo il loro servizio. Baratella, purtroppo, non ce l’ha fatta, ed è deceduto poco dopo l’arrivo dei soccorsi, nonostante gli immediati tentativi di prestargli soccorso. Seriamente ferito l’altro componente della pattuglia della Polizia Stradale, Gabrielli, che è stato trasportato in gravi condizioni all’ospedale di Cisanello (Pisa).

Immediate sono giunte le parole del Capo della Polizia, Franco Gabrielli, che ha espresso “profondo cordoglio e sentimenti di commossa vicinanza” ai familiari di Baratella, e grande “partecipazione per l’evolversi delle condizioni di salute di Gino Gabrielli”, porgendo inoltre un augurio di pronta guarigione alle altre persone coinvolte nel drammatico incidente.

Anche Fervicredo ha voluto esprimere profondo cordoglio per il decesso del poliziotto: “Siamo particolarmente vicini ai Familiari di Fabio Baratella – ha detto il presidente, Mirko Schio -, che vive il momento più temuto da tutti coloro che condividono l’affetto per un operatore in divisa. Fabio, come i tanti che purtroppo hanno avuto il suo stesso destino, rimane per noi come esempio di abnegazione e di generosità, un ‘faro’ che illuminerà la nostra memoria. Un pensiero doveroso va anche a Familiari e amici di Gino Gabrielli, che solo grazie al loro affetto e al sostegno di tutti che è assolutamente dovuto, potrà affrontare il difficile cammino che gli si prospetta dopo aver vissuto un’esperienza tanto traumatica. L’auspicio, in una giornata così dolorosa e drammatica, è che certi eventi siano un monito per tutti quelli che danno per scontato il servizio che questi eroi silenziosi rendono al paese e ai cittadini, e il sacrificio che esso comporta per chi lo assicura con il proprio sforzo quotidiano”.  

Copyright 1999 - | FER.VI.CR.eDO. Tutti i diritti riservati